Ambienti Digitali – L’evoluzione dell’aula scolastica

Ambienti Digitali - aule interattive

Nell'ambito delle soluzioni per il mondo "Didattico", la nostra proposta di Aula Scolastica si evolve per adeguarsi ai nuovi paradigmi di didattica supportata da sistemi tecnologici. Nasce così l'aula che risponde ai requisiti dettati negli ultimi FESR conosciuti come Ambienti Digitali.
Gli ambienti digitali rappresentano l'evoluzione delle classi dove, oltre al momento formativo collettivo, diventano importanti i momenti di aggregazione e collaborazione tra alunni. Ecco quindi che in una classe che si elevi ad Ambiente Digitale, sono rilevanti anche gli arredi che la compongono.
In questo articolo vi presentiamo un esempio di Ambiente Digitale realizzato presso un noto istituto di Bari.
Lavagna Interattiva Multimediale: elemento centrale dell'aula, rappresenta il punto di coinvolgimento di tutta la classe ed offre al docente la possibilità di presentare la sua lezione sfruttando tutti i vantaggi dell'interattività.
In questo ambiente abbiamo utilizzato la LIM presentata dalla KnowK , di cui siamo partner, ed in particolare il modello GeniusBoard con tecnologia infrarossi a 10 tocchi.
Grazie alla soluzione integrata, il docente può disporre di casse audio integrate nella LIM e di un comodo concentratore dove poter inserire una pendrive oppure una memoria aggiuntiva di tipo MicroSD; inoltre il dispositivo (HUB Multimediale) posto alla base della LIM consente di regolare il volume delle casse.
Lavagna Interattiva Multimediale GeniusBoard 10 tocchi
Videoproiettore a focale Ultra Corta NEC
Videoproiettore a focale Ultra Corta: è la sorgente luminosa per i contenuti multimediali, che deve offrire al docente ampi spazi di manovra anche a ridosso della LIM per coinvolgere gli alunni, senza creare ombre sulle immagini proiettate.
Per quest'aula è stato scelto un poriettore di marca NEC che si caratterizza dal livello di luminosità elevato; esso consente di realizzare presentazioni a luce ambiente naturale, senza la necessità di dover oscuire l'ambiente dove di utilizza. Si integra con la staffa di montaggio a muro che offre flessibilità e robustezza, con ampie possibilità di movimento, consentendo una regolazione ottimale dell'immagine proiettata.
Tavoli Trapezoidali: non si può pensare l'ambiente didattico del futuro composto da file di banchi come nelle tradizionali aule scolastiche. Questi tavoli, sfruttando la presenza di ruote su un lato e la forma del trapezio, offrono la possibilità di essere spostati con facilità sino a comporre aggregazioni di tavoli dove poter riunire un gruppo di studenti di numero limitato.
Oltre alla forma ottogonale, che consente di riunire in cerchio gli alunni, sono componibili in modo da ottenere una linea retta con alunni seduti da entrambe i lati, oppure in varie forme in base alle esigenze didattiche del docente.

L'aggregazione di pochi studenti in gruppi consente di convolgere gli alunni in progetti o gruppi di lavoro separati nell'ambito di una stessa disciplina di studio.
Sedia alunni: con un ambiente didattico dinamico, le sedie devono consentire facili spostamenti senza frastuono. Con la garanzia di robustezza, offrono la possibilità di alloggiare, opzionalmente, una griglia porta borsa/oggetti. Grazie alle varietà di colore in linea con i ripiani dei tavoli, si armonizzano con l'estetica dell'aula in modo gradevole.
Tavolo didattico trapezoidale
Sedia Imove con ruote e griglia porta oggetti
Lavagna Bianca GeniusBoard
Lavagna Bianca: in un ambiente didattico con più gruppi di lavoro può essere comodo avere a disposizione una o più lavagne bianche dove poter appuntare momenti di studio, presentare risultati di lavoro congiunto, riportare differenti tracce di lavoro,...
La lavagna bianca utilizzata nell'Ambiente Digitale da noi realizzato, offre un'ampio spazio di scrittura con la sua misura di ben 85'' decisamente più grande delle tradizionali lavagne nere.
La superficie metallica consente di utilizzare anche magneti per l'esposizione di banner o altro, come in caso di allestimento dell'aula per una presentazione al pubblico. Essa, inoltre, è facilmante cancellabile e si lascia pulire agevolmente sia dai docenti che dal personale ATA.
NetSupport School - il software per la gestione dell'aula: per rispondere alla necessità di offrire al docente uno strumento per gestire la propria classe, è stata adottata questa soluzione software, prodotta dall'azienda leader di mercato, per le aule didattiche. Utilizzabile su tutte le piattaforme, NetSupport School assiste i docenti, offrendo un’ampia gamma di funzioni dedicate alla valutazione, al monitoraggio, alla collaborazione e al controllo, per poter sfruttare al massimo gli apparecchi TLC.
Con NetSupport School il docente ha la possibilità di inviare il contenuto della lezione, controllare simultaneamente tutti i PC/Tablet e organizzare il lavoro di gruppo.
Taggato , , , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi